33 – SANTUARIO DELLA BEATA VERGINE DEL SOCCORSO – OSSUCCIO (CO)

33 – SANTUARIO DELLA BEATA VERGINE DEL SOCCORSO – OSSUCCIO (CO)

Restaurato 2013-14

Soggetto malattie Luogo di
esposizione
B.V. del Soccorso
Via al Santuario, 48 - 22016 Ossuccio CO
Committente Maria Francesca Brentana Autore ignoto
Tecnica olio su tela Dimensioni 71x57
Epoca 1696
Iscrizioni
MARIA FRANCESHA. BRENTANA - GRATIA RICEVTA.A 1696
Note
La scena si svolge all’interno di una casa, nella stanza da letto della malata. Una porta al centro, in fondo alla camera, e una grande finestra sulla parete destra lasciano intravedere il mondo esterno, le case con i comignoli da cui esce il fumo e persino una vista parziale del lago dalla porta centrale. La Madonna appare tra le nuvole all’angolo destro della camera, e con la luce che la circonda rischiara l’ambiente, che altrimenti sarebbe particolarmente oscuro. In primissimo piano il grande cartiglio bianco con il ringraziamento è un elemento importante di unione tra la parte destra e la parte sinistra del dipinto, nettamente divise. I sei uomini sono in fila in ginocchio lungo la parete destra. Specularmente una fila di cinque donne in ginocchio, con le mani giunte, mette in secondo piano il letto a baldacchino decorato con una pregiata stoffa rossa. Appena si intravede la malata, che a mani giunte si unisce alla preghiera del folto gruppo di familiari.

Nessun commento.

Inserisci un commento